Una vista dall’alto della nuova area residenziale di Cesano Boscone

Volare in scenari critici, quali zone urbane ad alta densità di popolazione, richiede una particolare certificazione da parte dell’operatore di droni.
Volare in zone a spazio aereo “restricted” richiede in aggiunta la conoscenza approfondita delle procedure necessarie ad ottenere le autorizzazioni specifiche.

Il contesto “restricted”  in cui ci siamo trovati ad operare in questi giorni è lo spazio aereo LI-R9 – Milano Città. Tramite “Notiziario Speciale” (NOTAM) abbiamo ottenuto il parere di ENAV, l’autorizzazione di ENAC ed il nulla osta da parte della prefettura di Milano, con relativo avviso a tutte le forze dell’ordine interessate.

I sorvoli hanno interessato una nuova area residenziale di Cesano Boscone. Le riprese video, realizzate per l’azienda di produzioni video Setteventi, sono state finalizzate alla realizzazione di un filmato di comunicazione aziendale per un’importante azienda di real estate.
Le operazioni si sono svolte regolarmente ed in sicurezza, con soddisfazione da parte del cliente.

Ringraziamo il nostro cliente che ha saputo comprendere ed accettare gli step necessari per operare secondo la normativa ed i relativi tempi necessari per l’ottenimento delle autorizzazioni.