I metodi di concimazione tradizionali -basati su una distribuzione omogenea del fertilizzante azotato- non tengono conto delle diverse esigenze colturali in campo: una concimazione errata può aprire la strada all’insorgenza di malattie fungine, come il brusone, o a fenomeni come l‘allettamento. Facendo concimazione di precisione si può pretendere il massimo dalla pianta muovendosi comunque in un range di sicurezza.

Questo è spiegato nell’articolo di AgronotizieLa concimazione di precisione in risicoltura. Facciamo il punto” che illustra i passaggi chiave di una servizio professionale: dalla pianificazione della missione di volo, alle Mappe di Prescrizione, attraverso le Mappe di vigore.

Sono incluse tre interessanti interviste rispettivamente ad un risicoltore nostro cliente e al nostro team -che include differenti livelli di competenza: volo, elaborazione immagini e agronomia.

Leggi l’articolo:https://agronotizie.imagelinenetwork.com/agrimeccanica/2018/09/04/la-concimazione-di-precisione-in-risicoltura-facciamo-il-punto/59707